Colture oleaginose 2

Sulla terra esistono più di 4000 specie di piante oleaginose, coltivate in differenti aree, dalle quali è possibile produrre olio vegetale che, principalmente viene estratto dai semi di tali piante . Altre riserve di olii sono rappresentate da frutti e fibre. In tutti i climi, molte piante oleaginose hanno trovato un terreno adatto al loro sviluppo. Sia che si tratti di alberi, come la palma e il cocco, o di piante annuali come la soia, il colza ed il girasole, alcune di esse vengono coltivate su milioni di ettari nel mondo. Altre, selvatiche, sono raccolte a mano e sono utilizzate localmente.
Complessivamente, disponiamo di un immenso giacimento di olio vegetale di composizione estremamente varia.
I progressi della genetica e l'applicazione di tecniche adeguate permetteranno alle oleaginose di aumentare la produzione di olio. Nonostante la notevole varietà di specie vegetali produttrici di semi contenenti olio, nel 1999, circa l'80% della produzione mondiale di semi oleosi era rappresentato soltanto da soia, girasole e colza. Dei 278 Mt di semi prodotti nel mondo, circa 154 Mt (quasi la metà) erano il risultato della coltivazione della soia, 37 Mt erano imputabili al colza e 26 Mt al girasole. Sintesi della produzione mondiale di oleaginose e rese in semi
(USDA - modificato CTI, 1999)

  Semi 1994/95 1995/96 1996/97 1997/98 1998/99
Sup. (Mha) Resa (t/ha) Prod. (Mt Sup. (Mha) Resa (t/ha) Prod. (Mt) Sup. (Mha) Resa (t/ha) Prod. (Mt) Sup. (Mha) Resa (t/ha) Prod. (Mt) Sup. (Mha) Resa (t/ha) Prod. (Mt)
girasole 18,98 1,23 23,37 20,72 1,24 25,77 19,78 1,21 23,87 19,76 1,21 23,9 21,68 1,22 26,5
colza 22,74 1,33 30,29 24,13 1,43 34,59 22,14 1,43 31,61 23,72 1,40 33,25 25,49 1,45 36,84
soia 62,21 2,21 137,78 61,34 2,03 124,76 63,14 2,09 131,67 63,39 2,46 155,8 71,12 2,17 154,13
altre oleag. 54,57 1,29 70,39 56,81 1,29 73,41 54,34 1,16 62,81 59,69 1,03 61,45 53,46 1,14 61,15
totale 158,5 1,65 261,83 163 1,59 258,53 159,4 1,57 249,96 166,56 1,65 274,4 171,75 1,62 278,62

Su scala mondiale i paesi caldi risultano esportatori, al contrario dei paesi temperati, e in particolar modo della UE, che sono importatori.
Poiché l'UE non riusciva a coprire nemmeno il 30% dei suoi bisogni, negli scorsi anni è stata favorita una politica di incoraggiamento alla produzione, in particolare per colza, soia e girasole. La coltivazione della soia si ritrova principalmente in America , negli Stati Uniti in Brasile e in Argentina, ma anche la Cina è un paese produttore; tra questi stati, gli USA sono i più grandi produttori ed esportatori di soia nelle nostre regioni.
Il colza è coltivato principalmente in Cina, nell UE, in India e in Canada.
Il girasole si trova in Russia, nella UE, in Argentina, in Cina e negli USA.

La ripartizione

Nelle pagine seguenti, vengono proposte delle tabelle che elencano le principali famiglie di oleaginose nonché le specie corrispondenti, i nomi comuni inglesi e italiani (dove possibile) e il contenuto medio di olio di alcune di esse:



Via Scarlatti 29, 20124 Milano
Tel. +39 02 266.265.1
Fax +39 02 266.265.50
P.IVA 11494010157

Disclaimer / Privacy | Qualitą / Requisiti Tecnici
Web Design & Develop by Sis s.r.l.