User

Password

Recupero Password

Path: Home » Progetti di ricerca e siti collegati » FOREST Fostering Efficient Long Ter...

Versione Italiana English Version

FOREST Fostering Efficient Long Term Supply Partnerships

Progetto approvato nell'ambito del Programma Intelligent Energy – Europe, 2010. Azione Bio-business
IEE/09/656/SI2.558320

 
Sito Ufficiale: www.forestprogramme.com


Durata: 1 Giugno 2010 – 30 Novembre 2012 – 30 mesi


Sintesi:


Il progetto FOREST si è proposto di sviluppare la completa filiera di produzione di calore mediante impianti centralizzati o di teleriscaldamento alimentati a biomassa di potenza termica superiore a 100 kW fino a taglie attorno ai 10 o più MW t. Sono quindi esclusi dal campo di applicazione del progetto gli impianti di piccola taglia destinati a riscaldare un'unica unità abitativa o parti di essa.
Il progetto ha interessato tutte le fasi della filiera partendo da quella di approvvigionamento della materia prima e passando per le fasi di installazione e manutenzione dei sistemi di riscaldamento.
Scopo principale del progetto è stato di creare contatti "commerciali" tra gli operatori della filiera non solo mediante "scambio di biglietti da visita" ma anche seguendo e assistendo casi studio selezionati e favorendo lo sviluppo di accordi di lungo termine; tali accordi vengono infatti considerati molto utili per infondere "sicurezza" all'utente finale che, dovendo decidere se e come investire in tale settore, è spesso scoraggiato dalla mancanza di certezze sul futuro. Ci si aspetta infatti un incremento di investimenti a lungo termine.


Il progetto si è sviluppato lungo tre azioni principali:

 

  • sviluppo di strumenti informativi per la diffusione dei casi di maggior successo con lo scopo di evidenziarne le caratteristiche, non solo tecniche, ma anche gestionali e operative, e degli strumenti operativi disponibili (p.es. norme tecniche, bozze di contratti, esempi di filiere);
  • creazione di una rete informativa commerciale supportata da una banca dati on-line degli operatori del settore per consentire la creazione di contatti di lungo termine;
  • sviluppo di strumenti formativi on-line (E-learning) per le diverse categorie di operatori al fine di diffondere un comune linguaggio che faciliti la nascita di accordi di lungo periodo.


Le tre azioni sono state inoltre completate da una intensa attività trasversale di comunicazione.

In tale contesto, tra le varie azioni di competenza, il CTI:

 

  • ha organizzato una Fiera Convegno a Milano tra gli operatori del settore. L'evento si è tenuto il 30 giugno 2011 in concomitanza con il più noto mcTER sulla cogenerazione. Alla manifestazione hanno partecipato circa 800 visitatori, 200 dei quali hanno assistito alla conferenza "FILIERE PER IL RISCALDAMENTO A BIOMASSA LEGNOSA: CASI APPLICATIVI E PROSPETTIVE DI SVILUPPO". Scarica gli ATTI DEL CONVEGNO;
  • ha sviluppato una sezione speciale del proprio sito internet contenente una banca dati di tutti gli operatori del settore, opportunamente classificati geograficamente e nelle varie categorie e fasi della filiera, a libero accesso per consentire nuovi contatti commerciali e aiutare  lo sviluppo di accordi di lungo termine;
  • ha organizzato 2 seminari formativi sulle tematiche di interesse del progetto e una visita tecnica in Austria, tenutasi a maggio 2012;

  1. Rapporto sulla struttura del mercato locale del riscaldamento a biomassa. Un sintetico rapporto relativo al mercato della biomassa ad usi energetici nelle regioni europee in cui si sta svolgendo il progetto FOREST.
  2. Guida alla normativa tecnica di interesse per il settore del riscaldamento a biomassa. Una guida per avvicinarsi al mondo delle norme tecniche relative alla filiera legno energia.
  3. Partnership per il successo nel settore del riscaldamento a biomassa. Una guida per aiutare a stringere rapporti commerciali, creare società e partnership nel settore del riscaldamento a biomassa.

 

  • ha organizzato una seconda edizione della Mostra Convegno mcTER FOREST, tenutasi il 28 giugno 2012 e visitata da oltre 900 persone, 220 delle quali hanno partecipato al seminario CTI "Filiere per il riscaldamento a biomassa legnosa: casi applicativi e prospettive di sviluppo".  Scarica gli ATTI DEL CONVEGNO.
  • ha elaborato, insieme ai partners, e tradotto in italiano il documento "Appendice alle guide FOREST: Struttura del mercato locale e partnership per il successo. Come garantire qualità ed affidabilità nella filiera del riscaldamento a biomassa", pubblicata nell'area del sito "Rapporti CTI".
  • ha elaborato, insieme ai partners, e tradotto in italiano il documento "Guida alla progettazione dei sistemi di riscaldamento a biomassa", pubblicata nell'area del sito "Raqpporti CTI".


Chi fosse interessato  ad avere maggiori informazioni, a fornire i propri riferimenti per essere inserito nella banca dati e/o per essere informato sulle visite tecniche o sui seminari, può chiedere informazioni all'ufficio centrale CTI: cti@cti2000.it

Partner:

Coordinatore: THE UNIVERSITY OF EXETER, United Kingdom
O.O.Energisparverband (ESV), Austria
Tipperary Energy Agency Ltd., Ireland
Italian Thermotechnical Committee (CTI), Italy
Baltic Energy Conservation Agency (BAPE), Poland
Asociación Agencia Provincial para el Control de la Energía de Burgos, Spain
Energy Agency for Southeast Sweden (ESS), Sweden
Regen SW (Regen SW), United Kingdom
Severn Wye Energy Agency Limited (SWEA), United Kingdom
THE UNIVERSITY OF EXETER (UNEXE), United Kingdom



Via Scarlatti 29, 20124 Milano
Tel. +39 02 266.265.1
Fax +39 02 266.265.50
P.IVA 11494010157

Social CTI

Seguici!

Twitter LinkedIn

Disclaimer / Privacy | Qualità / Requisiti Tecnici