User

Password

Recupero Password

Convegni ATI - Accesso riservato soci CTI

Ottimizzazione dell'anticipo d'accensione ed emissioni NOx

Pubblicazione


Autore: A. Beccari, M. Cammalleri, B. Drago, E. Pipitone

Collana: CA - 56 - Napoli 2001

Note:
Le emissioni inquinanti di un motore ad accensione comandata sono essenzialmente costituite da monossido di carbonio CO, idrocarburi incombusti HC ed ossidi di azoto NOx. Il meccanismo di formazione dell’ossido NO a partire dall’azoto introdotto con l’aria è governato da reazioni chimiche del tipo O + N2 = NO + N, N + O2 = NO + O, N+ OH = NO + H, reazioni che assumono qualche rilievo a temperature superiori a 2000 K, come può avvenire in motori ad accensione comandata.
E’ altresì noto che un parametro molto importante nel funzionamento del motore ad accensione comandata è l’anticipo d’accensione. I risultati di una precedente sperimentazione mostrano come una scelta opportuna dell’anticipo consenta di ottenere diminuzioni significative del consumo specifico di carburante.
Un aumento dell’anticipo d'accensione può causare però un aumento della temperatura massima del ciclo per via della maggiore quantità di combustibile che si brucia durante la corsa di compressione dello stantuffo. Conseguenza di tale aumento è una maggiore concentrazione di NOx allo scarico.
Scopo del presente lavoro è una valutazione quantitativa delle emissioni di NOx connesse alla scelta dell’anticipo d'accensione di massima coppia (MBT).


Per scaricare il Documento devi essere loggato!



Via Scarlatti 29, 20124 Milano
Tel. +39 02 266.265.1
Fax +39 02 266.265.50
P.IVA 11494010157

Social CTI

Seguici!

Twitter LinkedIn

Disclaimer - Privacy