User

Password

Recupero Password

Path: Home » Indice Pubblicazioni » Convegni ATI - Accesso riservato soci CTI » CA - 53 - Firenze 1998 » Aspetti tecnico-economici di un impia...

Convegni ATI - Accesso riservato soci CTI

Aspetti tecnico-economici di un impianto termogravimetrico piombo-acqua

Pubblicazione


Autore: S. Arosio, R. Carlevaro

Collana: CA - 53 - Firenze 1998

Note:
Dai risultati emersi da studi precedenti riguardanti la possibilità di utilizzare il sistema termogravimetrico quale convertitore termodinamico di energia da sorgenti a medio-alta entalpia (tipicamente costituite da gas di scarico di turbogas o motori alternativi), sono stati analizzati in questo lavoro, sotto il profilo tecnico-economico, impianti operanti con piombo fuso quale fluido vettore ed H20 quale fluido di lavoro, secondo cicli surriscaldati e rigenerati. L'indagine è stata effettuata parametrizzando le variabili fondamentali associate alle prestazioni ed al dimensionamento dell'impianto. Per le varie situazioni si è valutato il costo di impianto che risulta confrontabile con quello di un ciclo Rankine ad acqua operante tra le stesse condizioni. Da un'indagine in corso emerge che, essenzialmente in virtù dei rendimenti più elevati, l'impianto termogravimetrico risulta caratterizzato da costi di esercizio sensibilmente più contenuti di quelli di un impianto a turbina a vapore, il che ne esalta la competitività. In generale, all'aumentare della temperatura massima del ciclo, si verifica un modesto decremento dei costi di impianto mentre tale decremento risulta più marcato all'aumentare della temperatura di evaporazione.


Per scaricare il Documento devi essere loggato!



Via Scarlatti 29, 20124 Milano
Tel. +39 02 266.265.1
Fax +39 02 266.265.50
P.IVA 11494010157

Social CTI

Seguici!

Twitter LinkedIn

Disclaimer - Privacy