User

Password

Recupero Password

Path: Home » Indice Pubblicazioni » Convegni ATI - Accesso riservato soci CTI » CA - 53 - Firenze 1998 » Considerazioni sul calcolo della mass...

Convegni ATI - Accesso riservato soci CTI

Considerazioni sul calcolo della massa efficace nell'ambito della recente normativa energetica

Pubblicazione


Autore: E. Bettanini, P. Romagnoni, L. Schibuola

Collana: CA - 53 - Firenze 1998

Note:
Nel calcolo del fattore di utilizzo degli apporti gratuiti, previsto dalla norma UNI 10344, occorre stimare l'inerzia termica dell'edificio. Questa caratteristica dell'edificio viene descritta mediante il parametro massa efficace. Una procedura semplificata di calcolo della massa efficace viene proposta nell'appendice B della stessa nonna. La metodologia proposta comporta però una semplificazione non sempre accettabile. L'applicazione stessa di questa tecnica è problematico in alcuni casi di strutture edilizie, peraltro piuttosto frequenti. In questo lavoro vengono confrontati i valori delle masse efficaci calcolate secondo la norma con quelli ottenuti da procedure di calcolo analitiche e quindi più rigorose. 1 risultati evidenziano le possibilità ed i limiti della normativa vigente in relazione al calcolo del fabbisogno di riscaldamento degli edifici.


Per scaricare il Documento devi essere loggato!



Via Scarlatti 29, 20124 Milano
Tel. +39 02 266.265.1
Fax +39 02 266.265.50
P.IVA 11494010157

Social CTI

Seguici!

Twitter LinkedIn

Disclaimer - Privacy