User

Password

Recupero Password

Convegni ATI - Accesso riservato soci CTI

Sulla emissività delle fiamme

Pubblicazione


Autore: G. Bisio, F. Devia

Collana: CA - 53 - Firenze 1998

Note:
E' ben noto come nei corpi ceramici e nei gas triatomici, che sono maggiormente assorbenti nell'infrarosso, l'emissività diminuisce al crescere della temperatura per tutti o quasi tutti i valori della stessa, mentre nei corpi metallici, maggiormente assorbenti nel visibile, l'emissività cresce al crescere della temperatura. Nel caso dell'irraggiamento delle fiamme, i risultati riportati dai vari autori sembrano un po' diversi fra loro. Ciò giustifica un esame più approfondito per determinare la variazione dell'emissività con la temperatura, precisando quale parametro (volume o pressione) si consideri costante.

Si vuole inoltre analizzare il fatto che negli impianti siderurgici a più bassi spessori dello strato irraggiante il gas d'altoforno ha un potere emissivo maggiore del gas di cokeria, mentre si verifica l'opposto per spessori maggiori; ciò può essere spiegato in base alle caratteristiche delle singole forme di irraggiamento.


Per scaricare il Documento devi essere loggato!



Via Scarlatti 29, 20124 Milano
Tel. +39 02 266.265.1
Fax +39 02 266.265.50
P.IVA 11494010157

Social CTI

Seguici!

Twitter LinkedIn

Disclaimer - Privacy