User

Password

Recupero Password

Path: Home » Indice Pubblicazioni » Convegni ATI - Accesso riservato soci CTI » CA - 53 - Firenze 1998 » Selezione dei modelli di turbolenza p...

Convegni ATI - Accesso riservato soci CTI

Selezione dei modelli di turbolenza per la predizione dei flussi d'aria indoor

Pubblicazione


Autore: L. de Santoli, G. Moncada lo Giudice, G. Lizio

Collana: CA - 53 - Firenze 1998

Note:
Sulla base della letteratura esistente nel lavoro sono riportati alcuni risultati di calcolo rispetto alle principali problematiche che si incontrano nelle simulazioni numeriche dei moti d'aria all'interno di ambienti confinati. L'analisi dei risultati ha condotto alle seguenti conclusioni: (i) il modello k-ε è ancora il modello più appropriato per la predizione dei flussi d'aria in ambienti chiusi; (ii) il modello k-ε standard non è però adatto ai moti laminari che si verificano in certe condizioni negli ambienti e pertanto sono stati introdotti modelli a basso numero di Reynolds; (iii) per una più veloce e semplice convergenza è consigliabile adottare opportune funzione di parete che permettono la stima del coefficiente di scambio termico in prossimità delle pareti stesse. Si riportano due applicazioni tipo riguardanti condizioni comuni in ambienti di lavoro caratterizzate da flussi d'aria a basso Re.


Per scaricare il Documento devi essere loggato!



Via Scarlatti 29, 20124 Milano
Tel. +39 02 266.265.1
Fax +39 02 266.265.50
P.IVA 11494010157

Social CTI

Seguici!

Twitter LinkedIn

Disclaimer - Privacy