User

Password

Recupero Password

Convegni ATI - Accesso riservato soci CTI

Sistema d'iniezione diretta in due fasi per motori a combustione interna alimentati ad idrogeno

Pubblicazione


Autore: S. Frigo, S. Zanforlin, E. Musu, R. Gentili, F. De Angelis

Collana: CA - 65 - Cagliari 2010

Note:
Il presente lavoro descrive l’analisi CFD, l’allestimento e le prime sperimentazioni di un motore monocilindrico che adotta una soluzione innovativa di iniezione diretta di idrogeno in due fasi: l’idrogeno viene dapprima immesso all’interno di una precamera nella quantità voluta grazie ad un normale elettro-iniettore, dopo viene iniettato nel cilindro per mezzo di una valvola a fungo comandata meccanicamente, che, grazie all’elevata sezione di passaggio, consente le elevate portate volumetriche necessarie. L’iniezione nel cilindro è opportunamente temporizzata in modo da massimizzare il riempimento del cilindro, evitare ritorni di fiamma nei condotti di aspirazione, nonché naturalmente garantire l’introduzione nel cilindro della quantità di idrogeno necessaria. Tale sistema ha il pregio di richiedere una pressione di adduzione, quindi anche residua nel serbatoio, assai bassa (12 bar).


Per scaricare il Documento devi essere loggato!



Via Scarlatti 29, 20124 Milano
Tel. +39 02 266.265.1
Fax +39 02 266.265.50
P.IVA 11494010157

Social CTI

Seguici!

Twitter LinkedIn

Disclaimer - Privacy