User

Password

Recupero Password

Path: Home » Indice Pubblicazioni » Convegni ATI - Accesso riservato soci CTI » CA - 65 - Cagliari 2010 » Integrazione di impianti a ciclo comb...

Convegni ATI - Accesso riservato soci CTI

Integrazione di impianti a ciclo combinato e collettori parabolici solari con l’utilizzo di CO2 quale fluido termovettore

Pubblicazione


Autore: G. Cau, D. Cocco, V. Tola

Collana: CA - 65 - Cagliari 2010

Note:
Nel presente lavoro viene studiata l’integrazione di impianti a ciclo combinato e collettori parabolici lineari (Integrated Solar Combined Cycle Systems, ISCCS) alimentati a CO2 quale fluido termovettore. Rispetto ai più convenzionali oli diatermici la CO2 permette un aumento della temperatura massima nei collettori e perciò dell’efficienza di conversione
dell’energia solare. Le prestazioni dell’impianto ISCCS riportate in questo lavoro sono state valutate con riferimento ad un impianto a ciclo combinato a tre livelli di pressione con risurriscaldamento del vapore e potenza nominale pari a circa 250MW. Sono state analizzate due soluzioni per la sezione di generazione di vapore da energia solare (Solar Steam Generator, SSG), la prima (SSG-1) che include le sezioni di preriscaldamento, vaporizzazione e surriscaldamento del vapore di alta pressione e la seconda (SSG-2) che include solamente le sezioni di vaporizzazione di media e alta pressione. Le prestazioni
dell’impianto ISCCS sono state valutate, per entrambe le configurazioni SSG, con riferimento a differenti valori della temperatura della CO2 in uscita dai collettori, della radiazione solare e del contributo della potenza da fonte solare alla potenza totale dell’impianto ISCCS.


Per scaricare il Documento devi essere loggato!



Via Scarlatti 29, 20124 Milano
Tel. +39 02 266.265.1
Fax +39 02 266.265.50
P.IVA 11494010157

Social CTI

Seguici!

Twitter LinkedIn

Disclaimer - Privacy