User

Password

Recupero Password

Rivista La Termotecnica - Accesso riservato soci CTI

Energia motrice su quattro ruote

Pubblicazione


Autore: L. Iaria

Collana: 2009, numero 02

Note:
Già alla fine del Medio Evo si pensava a costruire un veicolo automobile, ma il primo a vapore fu proposto nel 1663 da Newton. Il primo carro automobile è considerato quello costruito nel 1679 dal francese Cugnot e nel 1786 l'americano Evans progettò una caldaia a vapore ad alta pressione da impiegare nella propulsione dei veicoli.
Agli italiani spetta il merito di avere dimostrato sperimentalmente il funzionamento del motore a scoppio, mentre ai francesi e ai tedeschi va il merito della realizzazione industriale e il brevetto fu ottenuto nel 1886 da Benz. Nel 1893 fu realizzato un automezzo con motore a batteria. e ancor oggi prototipi di autovetture elettriche o a propulsione mista sono allo studio presso le case automobolistiche.
Un cenno merita l'autovettura con propulsione a idrogeno, con il problema dello staccaggio del combustibile, e a metano con i motori di nuova concezione.
Oltre all'evoluzione dei propulsori, l'automobile del futuro utilizzerà nuove tecnologie: dal by-wire ai sistemi telematici per la guida automatica, mentre un'ulteriore innovazione potrà essere costituita dalla scatola nera sulle auto.


Per scaricare il Documento devi essere loggato!



Via Scarlatti 29, 20124 Milano
Tel. +39 02 266.265.1
Fax +39 02 266.265.50
P.IVA 11494010157

Social CTI

Seguici!

Twitter LinkedIn

Disclaimer - Privacy