User

Password

Recupero Password

Convegni ATI - Accesso riservato soci CTI

Termovalorizzatore del Gerbido - Le specificità del "caso Torino"

Pubblicazione


Autore: C. Mella, D. Zacchigna

Collana: BT - 39 - Lug 07 - Termovalorizzazione di biomasse e rifiuti

Note:
La problematica della gestione dei rifiuti nella Provincia di Torino nel corso degli ultimi anni ha assunto importanza via via crescente, a causa dell’approssimarsi dell’esaurimento della discarica di Basse di Stura (fine2009) che ha di fatto sorretto fino ad oggi il sistema.
Lo sviluppo registrato dalla raccolta differenziata e la proroga dei termini di cogenza della normativa hanno permesso di rivedere la necessità di realizzazione degli impianti a flusso unico, in quanto le azioni già effettuate e quelle previste nel periodo 2006-2008 soddisfano le condizioni di smaltimento in discarica dei rifiuti anche senza pretrattamento. Tali sviluppi sono stati recepiti nella redazione del PPGR 2006, conducendo ad un sistema integrato di gestione dei rifiuti basato sulla raccolta differenziata e sulla termovalorizzazione.
Il fabbisogno complessivo di trattamento termico è valutato dal PPGR 2005 (su cui è basata la progettazione dell’impianto di Gerbido) in 695.000 tonnellate/anno suddivise su due impianti, a servizio della zona Sud della Provincia (421.000 t/a, oggetto di questa memoria) e della zona Nord (274.000 t/a).


Per scaricare il Documento devi essere loggato!



Via Scarlatti 29, 20124 Milano
Tel. +39 02 266.265.1
Fax +39 02 266.265.50
P.IVA 11494010157

Social CTI

Seguici!

Twitter LinkedIn

Disclaimer - Privacy