User

Password

Recupero Password

Convegni ATI - Accesso riservato soci CTI

Analisi comparativa del processo di combustione in motori Diesel I.D. alimentati con biodiesel e gasolio

Pubblicazione


Autore: M. Cardone, M.V. Prati, V. Rocco, A. Senatore

Collana: AA - 1999 Genova - MIS - MAC – VI Metodi di Sperimentazione nelle Macchine

Note:
Con la Conferenza di Kyoto del 97, la comunità internazionale si è impegnata per il periodo 2008-2012 alla riduzione dell’immissione in atmosfera di gas “serra” del 5% con riferimento ai livelli del 1990.
Il Governo Italiano, a sua volta, sulla base delle direttive della Comunità Europea, ha emanato un Decreto Ministeriale che autorizza la realizzazione di un progetto pilota di durata triennale finalizzato alla promozione dell’impiego sperimentale del biodiesel.
I metilesteri di oli vegetali, generalmente indicati come biodiesel, hanno acquisito, quindi, un notevole interesse per le loro favorevoli caratteristiche ecologiche e per le possibilità che essi hanno di essere utilizzati come combustibili alternativi al gasolio, senza richiedere sostanziali modifiche di progetto nei motori attualmente in produzione. Sulla base di queste considerazioni si è intrapreso un programma di ricerca sperimentale volto alla valutazione delle prestazioni e delle emissioni di un particolare metilestere, derivato dalla colza, denominato RME (Rapeseed Methyl Ester) al variare della composizione della miscela gasolio-RME.
Oggetto di tale lavoro è l’analisi delle prestazioni e delle emissioni di un motore Diesel automobilistico ad iniezione diretta turbocompresso alimentato con miscele RME-gasolio. Le indagini sperimentali hanno portato, inoltre, alla valutazione delle emissioni, in particolare è stata eseguita una accurata analisi del rilascio del calore che ha fornito indicazioni più precise sulle modalità di combustione.


Per scaricare il Documento devi essere loggato!



Via Scarlatti 29, 20124 Milano
Tel. +39 02 266.265.1
Fax +39 02 266.265.50
P.IVA 11494010157

Social CTI

Seguici!

Twitter LinkedIn

Disclaimer - Privacy