User

Password

Recupero Password

Path: Home » Indice Pubblicazioni » Convegni ATI - Accesso riservato soci CTI » CA - 60 - Roma 2005 » Nuovi cicli frigoriferi ad assorbimen...

Convegni ATI - Accesso riservato soci CTI

Nuovi cicli frigoriferi ad assorbimento per reti di riscaldamento urbano

Pubblicazione


Autore: M. Rinaldo, S. Piva

Collana: CA - 60 - Roma 2005

Note:
Le reti di riscaldamento urbano sono ormai una realtà in Italia. Per motivi di gestione, il fluido termovettore deve essere mantenuto in circolazione anche durante la stagione estiva. Nasce così l’esigenza di utilizzare la potenza a disposizione nella rete per scopi diversi dalla produzione di acqua calda sanitaria, quali il raffrescamento degli edifici per mezzo di macchine frigorifere ad assorbimento.
In queste macchine il compressore dei cicli tradizionali viene sostituito da un assorbitore, in cui il refrigerante viene assorbito in un liquido, e da un generatore, dove il refrigerante viene separato dall’assorbente per mezzo di calore. L’inserimento di un secondo generatore migliora l’efficienza termodinamica della macchina frigorifera; tuttavia la macchina a doppio effetto richiede per il suo funzionamento una temperatura superiore a quella disponibile nelle reti di riscaldamento urbano. In
tempi recenti sono stati proposti cicli frigoriferi ad assorbimento di tipo innovativo che prevedono, ad esempio, soluzioni di tipo ibrido (assorbimento più compressione) o con trasformatore di calore. In questo lavoro si riportano i risultati di un’analisi termodinamica di primo principio di cicli frigoriferi del tipo citato. In particolare sono stati calcolati i COP che si ottengono con queste architetture e la loro dipendenza dai parametri operativi della macchina.


Per scaricare il Documento devi essere loggato!



Via Scarlatti 29, 20124 Milano
Tel. +39 02 266.265.1
Fax +39 02 266.265.50
P.IVA 11494010157

Social CTI

Seguici!

Twitter LinkedIn

Disclaimer - Privacy