User

Password

Recupero Password

Path: Home » Indice Pubblicazioni » Rivista La Termotecnica - Accesso riservato soci CTI » 1999, numero 10 » Stufe a combustibile liquido con bruc...

Rivista La Termotecnica - Accesso riservato soci CTI

Stufe a combustibile liquido con bruciatori a evaporazione e collegate ad un camino (prima parte)

Pubblicazione


Autore: Comitato Termotecnico Italiano

Collana: 1999, numero 10

Note:
Progetto di norma E02.02.650 elaborato dal SC 2 "Fonti di energia e processi di conversione"
La presente norma si applica alle stufe a combustibile liquido con uno o più bruciatori a evaporazione (denominate più brevemente nel seguito del testo stufe), con o senza serbatoio, raccordate a un condotto di evacuazione dei prodotti della combustione e utilizzate per il riscaldamento domestico autonomo, le quali sono provviste sia di un limitatore di tiraggio sia di un limitatore dell'aria di combustione come definito in 3.13 e aventi una potenza termica nominale non maggiore di 15 kw. La presente norma non si applica agli apparecchi da incasso. Secondo la natura dei combustibili utilizzati nei Paesi di destinazione le stufe sono alimentate:
- con gasolio di viscosità cinematica massima di 6,0 mm2/s a 20 °C; oppure
- con kerosene avente punto d'infiammabilità di almeno 40 °C.
Nel seguito del testo questi combustibili liquidi sono chiamati combustibili.


Per scaricare il Documento devi essere loggato!



Via Scarlatti 29, 20124 Milano
Tel. +39 02 266.265.1
Fax +39 02 266.265.50
P.IVA 11494010157

Social CTI

Seguici!

Twitter LinkedIn

Disclaimer - Privacy