User

Password

Recupero Password

Rivista La Termotecnica - Accesso riservato soci CTI

Normazione e qualità nel settore costruzioni. Quale strategia per il 2010

Pubblicazione


Autore: M. Sanvito

Collana: 1999, numero 10

Note:
La domanda del lettore sarà: perché al 2010? Il problema se lo è posto il Cen (Comitato Europeo di Normazione) e pensiamo abbia scelto un congruente lasso di tempo sulla base delle considerazioni che seguiranno. Il Cen ha chiesto recentemente contributi per la definizione del documento di cui nel titolo; la domanda è indirizzata agli enti di normazione dei Paesi Ue, a quelli Efta (Svizzera, Norvegia e Islanda, nonché ai Paesi affiliati che sono quelli dell'Europa dell'Est più altri quali Turchia, Cipro, Malta ecc. La lista dei destinatari aiuta a cogliere in prima approssimazione la dimensione del problema. Nel seguito si indicheranno alcune considerazioni per il settore delle costruzioni avendo presente che dieci anni per attuare strategie sono il periodo di tempo necessario; infatti si possono ipotizzare:
- da 6 a 12 mesi per formulare le proposte, discuterle e trovare i punti comuni;
- da 1 a 2 anni per organizzare e dare i compiti alle strutture che devono promuovere il programma definendo le modalità e procedure;
- da 3 a 4 anni per sviluppare le azioni previste incluso un periodo di coinvolgimento degli interessati e loro sensibilizzazione;
- da 2 a 3 anni per definire i contenuti delle nuove regole, la loro approvazione e l'organizzazione degli enti chiamate ad attuarle incluso l'eventuale riconoscimento in ambito regolamentare.
Il resto del tempo sarà speso (ma si è già nei risultati) nella messa a regime di attività di formazione ed informazione degli operatori e del mercato, che fino a quel momento avranno seguito in parte gli sviluppi senza entrare nel vivo. Chiarito che dieci anni sono il tempo necessario per attuare un programma europeo, si deve nel contempo riconoscere che molti risultati saranno ottenuti strada facendo e che alcune scelte e decisioni sono il compimento di situazioni preesistenti.


Per scaricare il Documento devi essere loggato!



Via Scarlatti 29, 20124 Milano
Tel. +39 02 266.265.1
Fax +39 02 266.265.50
P.IVA 11494010157

Social CTI

Seguici!

Twitter LinkedIn

Disclaimer - Privacy