User

Password

Recupero Password

Path: Home » Indice Pubblicazioni » Rivista La Termotecnica - Accesso riservato soci CTI » 1996, numero 02 » I prodotti ceramici e la supercondutt...

Rivista La Termotecnica - Accesso riservato soci CTI

I prodotti ceramici e la superconduttivita'.

Pubblicazione


Autore: J. Lock

Collana: 1996, numero 02

Note:
Nel 1987 la scoperta che campioni di ossido di ittrio-bario-rame (Y-Ba-Cu) diventano superconduttori ad alte temperature (Hts), superiori al punto di ebollizione (77 K) dell'azoto liquido, porto' a un risveglio dell'interesse mondiale nei confronti della superconduttivita'. Nel corso degli ultimi anni sono stati compiuti rimarchevoli progressi nello sviluppo e nelle applicazioni di nuovi dispositivi e oggi sono disponibili gia' diversi prodotti, nonostante il fatto che i prodotti ceramici comportino maggiori problemi di lavorazione rispetto ai metalli. Le possibili applicazioni tengono conto sia dell'effetto Josephson, che consente la costruzione di porte logiche, microprocessori e dispositivi Squid, che dell'effetto di levitazione degli Hts, grazie al quale e` possibile realizzare cuscinetti magnetici per i motori e volani per accumulatori di energia.


Per scaricare il Documento devi essere loggato!



Via Scarlatti 29, 20124 Milano
Tel. +39 02 266.265.1
Fax +39 02 266.265.50
P.IVA 11494010157

Social CTI

Seguici!

Twitter LinkedIn

Disclaimer - Privacy