User

Password

Recupero Password

Convegni ATI - Accesso riservato soci CTI

Termovalizzazzione di rifiuti tramite pirolisi e impianto a ciclo combinato per la produzione di energia elettrica e calore

Pubblicazione


Autore: A. Moriconi, C. Quirini, R. Tenti

Collana: BT - 21 - Giu 03 - Utilizzazione termica dei rifiuti

Note:
Le fonti rinnovabili di energia, ed in particolare le biomasse residuali e la frazione secca dai rifiuti urbani ed industriali, non trovano un utilizzo diffuso a causa: degli alti costi di investimento, della bassa efficienza energetica delle tecnologie disponibili e, soprattutto, del presunto impatto ambientale.

Per rimuovere i tre ostacoli suddetti e proporsi, quindi, autorevolmente in un mercato dell’energia sempre più libero e meno assistito, il Gruppo Tecnofin ha deciso di sviluppare ed applicare ad un caso concreto di cogenerazione la tecnologia della pirolisi.

Il caso preso in esame è l’iniziativa Printer s.r.l., società controllata dalla Tecnofin, per la termovalorizzazione di biomasse residuali e la produzione di 3.8 MWe, in comune di Terni (I).

L’iniziativa si inquadra, fra l’altro, nel Piano Energetico Regionale dell’Umbria, finalizzato alla valorizzazione delle fonti rinnovabili territoriali, in armonia con gli obiettivi fissati dalla Conferenza di Kyoto e recepiti dalla Comunità Europea e dai governi nazionali e regionali.

La tecnologia della pirolisi permette di utilizzare un ciclo combinato turbogas /caldaia di recupero, con diverse opzioni per l’utilizzo della frazione solida carboniosa generata dal pirolizzatore.

La tecnologia prescelta viene confrontata con altre convenzionali (quali la combustione a griglia, a letto fluido, al plasma e la gassificazione), sotto il profilo: dei costi di investimento e di esercizio, dell’efficienza energetica e dell’impatto ambientale, con riferimento al caso concreto della centrale Printer.

Vengono, infine, esaminati alcuni scenari di riferimento per l’analisi di redditività dell’impresa, con l’obiettivo di mettere in evidenza i fattori di successo e di rischio per iniziative siffatte.


Per scaricare il Documento devi essere loggato!



Via Scarlatti 29, 20124 Milano
Tel. +39 02 266.265.1
Fax +39 02 266.265.50
P.IVA 11494010157

Social CTI

Seguici!

Twitter LinkedIn

Disclaimer - Privacy