User

Password

Recupero Password

Path: Home » News » Scelti per voi: L'Enea in casa

Scelti per voi: L'Enea in casa

CLIMATIZZAZIONE ESTIVA E SISTEMA EDIFICIO IMPIANTO SECONDO L’ENEA
L’Enea ha diffuso i risultati del secondo anno di attività della “Ricerca sul Sistema Elettrico”, l’Accordo di Programma triennale che il Ministero dello Sviluppo Economico ha siglato con ENEA, CNR e ERSE per lo svolgimento di attività di ricerca sull’energia e l’efficienza energetica.
Riportiamo la parte del servizio (tratto da Rinnovabili.it) dedicata alla climatizzazione estiva e al sistema edificio/impianto.
«“Il sistema elettrico è uno dei cardini dell’economia e del benessere di un Paese, e oggi più che mai deve avere caratteristiche di economicità, sicurezza e compatibilità ambientale per assicurare ad un Paese industrializzato, come è il nostro, le condizioni per uno sviluppo sostenibile”. Con queste parole Giovanni Lelli, Commissario dell’ENEA, ha aperto il convegno dedicato alla presentazione dei risultati del 2° anno di attività della “Ricerca sul Sistema Elettrico”, il Piano che il Ministero dello Sviluppo Economico ha in corso con l’ENEA per lo svolgimento di attività di Ricerca e Sviluppo su temi strategici in campo energetico. Attività che sono state portate avanti grazie agli accordi che lo stesso MSE ha stipulato non solo con ENEA, CNR e l’ERSE. […]
L’ENEA ha annunciato di avere terminato le attività dei primi due anni e ha presentato i risultati, nell’Area Produzione e fonti energetiche, su gassificazione del carbone con cattura e sequestro CO2; centrali a polverino di carbone; coproduzione di energia elettrica e idrogeno; nuovo nucleare da fissione; celle fotovoltaiche innovative e celle a combustibile per cogenerazione da biomasse. Per ciò che, invece, riguarda l’Area Usi finali sono stati resi noti i risultati sui progetti riguardanti fabbisogni e consumi dei sistemi edificio-impianto; climatizzazione estiva assistita da fonti rinnovabili; elettrotecnologie innovative per i settori produttivi; tecnologie per il risparmio nell’illuminazione pubblica e tecnologie efficienti per la riduzione dei consumi elettrici. […]»
In particolare, nell’area fabbisogni e consumi energetici dei sistemi edifico-impianto  «le attività sono state focalizzate sull’aggiornamento dell’archivio dei dati climatici e sullo sviluppo di un metodo di calcolo dell’Indice di severità del clima che mette in relazione il fabbisogno di energia per il raffrescamento con le zone climatiche. I ricercatori si sono anche concentrati sulla valutazione dei consumi di edifici complessi ad uso alberghiero, scolastico, residenziale, grande distribuzione, e sullo sviluppo di modelli di calcolo semplificato per la certificazione energetica. In più è stata studiata l’integrazione del componente trasparente con i sistemi schermanti, al fine di valutare i benefici ottenibili in termini di comfort visivo e risparmio energetico per la climatizzazione estiva. Le attività hanno portato alla messa a punto di strumenti di calcolo e procedure di misura; in particolare è stato sviluppato il tool WINSHELTER (Window and shading energetic, luminous and thermal evaluation routines) dedicato al calcolo delle proprietà luminose, solari e termiche di sistemi trasparenti integrati con elementi schermanti.»
Nell’area climatizzazione estiva assistita da fonti rinnovabili la ricerca in corso «mira a sviluppare un sistema integrato condizionamento-riscaldamento ottimale in relazione alle condizioni climatiche del Paese. In particolare le attività sono state focalizzate su studi di fattibilità per diverse soluzioni di solar cooling, di impianti geotermici e elioassistiti con modelli di ottimizzazione del tempo di pay-back. Ma è stata anche effettuata una ricognizione di tecnologie e prodotti disponibili sul mercato (collettori a media temperatura, piani, sotto vuoto, a concentrazione, heat pipes, pompe di calore a compressione e ad assorbimento, sistemi di desiccant cooling e geotermici) e un monitoraggio di impianti esistenti o costruiti appositamente. La ricerca ha anche visto lo sviluppo di componenti innovativi, ad esempio per macchine ad assorbimento ad acqua-ammoniaca per il solar cooling, con selezione del ciclo termodinamico da adottare su una macchina ad assorbimento reversibile sperimentale e progettazione e assemblaggio del prototipo ad alimentazione mista gas-solare, e per heat pipes, con progettazione e realizzazione di un circuito sperimentale».



Via Scarlatti 29, 20124 Milano
Tel. +39 02 266.265.1
Fax +39 02 266.265.50
P.IVA 11494010157

Social CTI

Seguici!

Twitter LinkedIn

Disclaimer - Privacy