User

Password

Recupero Password

Cti2000.it

Potenzialità Energetico Economiche della Cogenerazione Distribuita (23 - 24 Giugno)

Data Evento: 23/06/2009
Luogo:
Corso di due giorni (23 Giugno - 24 Giugno 2009 )sul tema "Potenzialità Energetico Economiche Della Cogenerazione Distribuita"che tratterà i seguenti argomenti: - aggiornamento delle reti di media e, soprattutto, bassa tensione, che devono trasformarsi da reti passive a reti attive. - “non programmabilità” della produzione elettrica degli impianti di generazione distribuita, che rispondono alle esigenze delle utenze specifiche ad essi asservite e non alle regole che determinano il dispacciamento; - avvicinamento all’utente di una potenziale sorgente di emissioni inquinanti, in quanto la produzione viene localizzata in prossimità dei centri di consumo; - rendimenti elettrici degli impianti piccoli/micro che, con le tecnologie tradizionali, sono decisamente più bassi di quelli delle grandi centrali; - costi e complessità di impianto richiesti per il contenimento e l’abbattimento delle emissioni inquinanti; - costi d’investimento delle tecnologie cogenerative di piccola taglia ancora troppo elevati; - divario tra il valore economico d’acquisto e di vendita dell’energia elettrica, che la delibera AEEG ARG/elt 74/08 tende a mitigare, che garantisce una buona remuneratività all’investimento in cogenerazione solo quando sia assicurato il totale autoconsumo elettrico; - complessi iter autorizzativi che le leggi e le direttive recenti e la direttiva europea tendono a semplificare; - capacità delle tecnologie di penetrare nel mercato. Tali aspetti, che penalizzano fortemente la diffusione della cogenerazione distribuita, possono essere superati solo prevedendo l’adozione di un efficiente ed opportuno recupero termico (mediante il quale si possono ottenere coefficienti di utilizzo del combustibile superiori all’80 - 85 %) e l’impiego di tecnologie avanzate. Occorre cioè che la cogenerazione distribuita sia progettata e gestita utilizzando tecnologie e strategie tali da permettere di conseguire un risparmio rispetto alla generazione centralizzata, sia in termini di combustibile consumato sia di emissioni prodotte. Le problematiche esposte sono tanto più gravi ed importanti quanto più piccola è la taglia di impianto e quanto più problematica è la sua gestione ottimizzata. Per informazioni rivolgersi alla Segreteria CTI (formazione@cti2000.it tel. 02.266262.30)


Via Scarlatti 29, 20124 Milano
Tel. +39 02 266.265.1
Fax +39 02 266.265.50
P.IVA 11494010157

Social CTI

Seguici!

Twitter LinkedIn

Disclaimer - Privacy